Scatti d’Asia

A cura di Lucio Merzi
Dicembre 2015

SCATTI D’ASIA: DALL’800 AL CONTEMPORANEAO
A cura di: Lucio Merzi
Allestimento: Antonio Comini
Date: Dicembre 2015
Dove: Spazio Contemporanea, Corsetto Sant’Agata 22, Brescia (I)

Tra le foto in mostra ci sarà il famosissimo ritratto di ragazza afghana di Steve McCurry: il più noto fotoreporter statunitense, vincitore di quattro primi premi del World Press Photo nello stesso anno, membro dell’agenzia Magnum Photos e collaboratore del National Geographic.

Scatti d’Asia, Vista della mostra

Scatti dell’iraniano Abbas Kiarostami, fotografo, sceneggiatore e regista, e dell’artista di arte visiva contemporanea Shirin Neshat, che si divide fra l’Iran, suo paese natale, e New York. La rassegna si arrichisce delle opere dei cinesi Rong Rong & Inri, dell’avanguardia che parte dalla documentazione per giungere fino alla performance artistica. Liu Bolin, autoritrattista cinese che caratterizza le opere per la fusione del corpo con l’area circostante. Due tra i più grandi fotografi nipponici del nostro tempo, i cui talenti sono stati consacrati con mostre personali in Europa e negli Stati Uniti: Nobuyoshi Araki, ed Eikoh Hosoe, la cui singolare opera dal titolo “Kamaitachi” sarà per la prima volta esposta completa di tutte e 37 le immagini. Inoltre Tung-Lu, artista di Taiwan, e Prabuddha Das Gupta, giovane fotografo indiano, la cui prima mostra personale in Europa si è tenuta proprio a Brescia, al museo Ken Damy.

Oltre alle opere in mostra sarà allestita una personale collaterale del fotografo bresciano Pierangelo Gramignola, le cui splendide immagini saranno disponibili su offerta minima per sostenere i progetti di cooperazione internazionale delle tre Ong.